sabato 28 dicembre 2013

Torta pere e cioccolata
(facile facile!)


Ciao a tutti voi! Passato bene il Natale? Mangiato tanto? Immagino di sì, com'è giusto: anche questo è il bello delle feste. E siccome siamo ancora nel periodo delle feste, mi sembra doveroso continuare a dedicarsi alle cose buone e che ci danno gioia, alla faccia della dieta! Quindi, se per caso avete voglia di fare una pausa dai panettoni e dai pandori, ecco la ricetta per una torta deliziosa, golosissima perché piena di cioccolata, ma anche vitaminica perché ci sono le pere (tutte scuse...). Ho trovato la ricetta sul blog Marmellata di coccole, che è una delizia per gli occhi e per il palato (link della ricetta qui). Io ho variato leggermente gli ingredienti, eliminando il peperoncino, perché temevo di metterne troppo. Ma anche così è venuta una meraviglia! Provare per credere!


Ingredienti

1 vasetto di yogurt bianco
1 vasetto di olio di semi
3 vasetti di farina 00
1 vasetto di zucchero
3 uova
40 gr di cacao amaro in polvere
50 gr di cioccolato fondente a pezzettini piccoli
1 grossa pera
1 bustina di lievito

Sbucciate la pera e tagliatela a dadini. Mescolate lo yogurt con lo zucchero e le uova. Unite l’olio. Aggiungete quindi la farina, il lievito, la pera a dadini, il cacao in polvere e il cioccolato a pezzettini. Versate il composto in una tortiera rivestita di carta da forno (bagnata e ben strizzata) e cuocete a temperatura media. Sentirete che bontà!

mercoledì 25 dicembre 2013

domenica 22 dicembre 2013

Cuscinetto ricamato per Natale


Ciao a tutti. Una cosa che mi piace moltissimo sono i cuscinetti ricamati: su Pinterest ne potete trovare di meravigliosi (se volete, curiosate sulla mia bacheca «Ricamo», dove ne ho pinnati alcuni). Così quest'anno ho ricamato questo cuscinetto per Natale, che ovviamente ho appeso alla chiave di una porta di casa Pupi  a mo' di decorazione. Se vi va di ricamarlo anche voi, troverete lo schema nella mia solita fonte inesauribile di ispirazione: il blog Gazette94, a questo link. Intanto ne approfitto per farvi gli auguri... in anticipo!

giovedì 19 dicembre 2013

Fette di crostata in fimo


Ciao a tutti. Ecco qua delle fette di crostatina al cioccolato che ho modellato con il fimo. Ho inserito dei gancetti in modo da farne dei charms, da usare come ciondoli per collane o braccialetti oppure come orecchini. Ma penso che ne farò degli orecchini da regalare per Natale alle mie cugine.

Non sono difficili da modellare. In internet si trovano molti tutorial che spiegano come farli. In uno si diceva di avere l'accortezza di premere sulla superficie di «cioccolata» uno stuzzicadenti, di piatto, in modo da creare dei solchi in cui posizionare poi le striscette di «pasta frolla», che ho intrecciato come si fa per le torte vere. Spero che vi piacciano. Ciao!

lunedì 16 dicembre 2013

Cuore tirolese a punto croce


Ciao a tutti!
Eccovi un lavoretto a punto croce che ho preparato per Natale (in realtà dell'anno scorso). Si tratta di un cuscinetto ricamato tutto in rosso con un disegno tirolese, un tema che a me piace molto, adattissimo all'inverno. Se volete farlo anche voi, troverete lo schema sul bellissimo blog Gazette94, qui.
A presto!

venerdì 13 dicembre 2013

Il mio giardino di novembre

Questa volta, nella rubrica Il mio giardino del mese,
ho pensato di cambiare un po':
anziché pubblicare un collage con le foto
dei prodotti dell'orto e del giardino di casa Pupi,
voglio farvi vedere qualche scatto della nevicata
che abbiamo avuto il 30 novembre.
Spero vi piacciano.
A presto, con dicembre!
Ciao.






lunedì 9 dicembre 2013

E alla fine arriva... il gatto!


Evviva!!! Finalmente, con blandizie e moine (leggi: lasciando a disposizione della pappa), sono riuscita ad attirare un gatto randagiotto! Purtroppo, avendo una cocorita da gourmet e un marito allergico ai gatti, non posso tenere un micio in casa. Ma almeno volevo dare il mio contributo nutrendo un randagio. Così, per un po' di tempo io e il Pupo abbiamo lasciato fuori in giardino croccantini, bocconcini e avanzi vari, oltre all'acqua, per gli eventuali "passanti" (che fossero gatti, ricci e chi più ne ha più ne metta). E alla fine è arrivato lui, Micio Macio ("Macio" perché è bello tosto), detto Mic Mac. Non è un bellissimo gatto? All'inizio non si lasciava avvicinare, e rimaneva sempre a tre metri di distanza: se io facevo un passo verso di lui, lui ne faceva due in direzione opposta. Ma poi, una sera, chissà cosa gli è preso, mi è venuto incontro come nulla fosse e si è messo a strusciarsi contro le mie gambe, facendo le fusa tutto contento. Dà dei colpi che a momenti mi butta giù! Mica per niente dico che è un macio! Però ha un musetto tenerone, con un'orecchia che sta sempre giù.


E' proprio caro. Adesso viene tutti i giorni, specie verso sera. E' ghiottissimo e vorace (d'altronde, mica si diventa così belli cicciotti saltando i pasti...) e affettuosissimo. Gli abbiamo preparato una specie di cuccia sotto il porticato, con tanto di cuscino in piuma d'oca, ma si vede che Mic Mac ama troppo la vita errabonda, e non vuole dormirci: di notte preferisce girovagare, evidentemente.


Oltre a Mic Mac, ogni tanto si fa vedere anche un altro bel gattone, rosso e con magnifici occhi verdi da Serpeverde. Se Mic Mac è grasso, Gatto Rosso è gigantesco! Ciccionissimo!! Lui è più timidino, ma una carezzina sul testolino non la disdegna. In genere arriva per pranzo. Ha provato a litigare con Mic Mac emettendo suoni gattosi, ma Micio Macio non l'ha degnato ed è finito tutto lì.
Tanto a casa Pupi c'è pappa per tutti!!!
Ciao!

giovedì 5 dicembre 2013

Consigli beauty:
latte corpo ripatore Yves Rocher


Ciao a tutte e bentrovate alla mia rubrica Consigli beauty! Oggi vi voglio parlare di un prodotto per la cura del corpo che mi piace molto. Si tratta del latte riparatore per pelli molto secche della Yves Rocher. E' dunque una crema da spalmare sul corpo, possibilmente dopo la doccia, al burro di karité proveniente da agricoltura biologica. Mi piace molto perché ha una consistenza fluida, ma non troppo, e quindi non sgocciola dappertutto quando ne metto un po' sulla pelle. Il profumo è abbastanza gradevole, ma non mi entusiasma; non saprei definirlo, ma non è troppo persistente. Premetto che (mani a parte, in inverno) io non ho la pelle particolarmente secca; tuttavia mi sembra una crema assai efficace, che lascia la pelle vellutata, morbida e che "sa di buono".
Il prodotto si presenta come una crema facilmente stendibile, di colore bianco. Il packaging consiste in un flacone di plastica beige opaca, che mi piace molto perché non risulta scivoloso. Il tappo verde si solleva e l'erogatore sottostante è molto pratico per prendere la quantità di prodotto desiderata senza sprechi o difficoltà. (Ovviamente, a un certo punto, bisognerà tagliare il flacone per prelevare la crema, quando sta per finire e non si riesce più a spremere, e poi travasarla in un barattolino a vite.) Nel flacone ci sono 150 ml di prodotto, con scadenza a 12 mesi dall'apertura. E' "made in France" e privo di derivati animali e parabeni. Costa 9,95 euro, ma spesso si trova in offerta a 7,95 euro; certo, non è un prodotto economico, ma è valido e comunque dura parecchio perché ne basta una piccola quantità.


Ma ora veniamo all'INCI, per il quale ho consultato il Biodizionario.it:

•• AQUA
•• BUTYROSPERMUM PARKII
•• SHEA BUTTER (burro di karité)
 PEG-2 STEARATE
 METHYLPROPANEDIOL
 GLYCINE SOJA OIL
• DIMETHICONE (antischiuma / emolliente)
•• COCOS NUCIFERA OIL
•• BRASSICA (RAPESEED) SEED OIL
•• GLYCERIN
 ISOPROPYL PALMITATE
•• CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE
 OCTYLDODECYL MYRISTATE
•• CETEARYL ALCOHOL
•• TRILAURIN
 BEHENYL ALCOHOL
 PHENOXYETHANOL
• SODIUM TAURIDE ACRYLATES
• CETEARETH-20
•• XANTHAN GUM
•• TOCOPHERYL ACETATE
•• SORBIC ACID
• BHT (antiossidante)
•• SODIUM HYDROXIDE


Dunque, come vedete, a parte due presenze particolarmente negative (due bollini rossi), e cioè il dimethicone (purtroppo all'inizio) e il bht (alla fine), per il resto ci sono numerosissimi ingredienti a due bollini verdi e pochissimi gialli (all'inizio); il burro di karité si trova in terza posizione.
Conclusione: un valido prodotto, mi piace e mi ci trovo bene; prezzo un po' alto per una crema corpo, ma con le offerte e le promozioni mensili per chi ha la tessera (sconti del 30 o 40%) ne vale senz'altro la pena.
Ciao!

domenica 1 dicembre 2013

Ghirlanda autunnale
con foglie e uccellino all'uncinetto


Presto!
Ancora un lavoretto autunnale, prima che arrivi l'inverno!
A dire il vero, persino io devo arrendermi all'evidenza: l'inverno è alle porte, e l'autunno fra pochi giorni sarà solo un (bel) ricordo. Ormai fa freddo, qui da me ha già nevicato e la natura non ha più i colori dorati e ramati tipici dell'autunno. Ma stando al calendario, fino al 21 dicembre ufficialmente non sarà inverno, e quindi sotto con le ultimissime decorazioni autunnali!
Oggi vi voglio far vedere questa ghirlanda che ho preparato qualche settimana fa. Come vedete, è composta di foglie lavorate all'uncinetto in colori autunnali. Al centro, ho appeso un uccellino (un pettirosso), sempre fatto all'uncinetto.

Eccovi lo schema per le foglie:

Giro 1 • In un anellino magico: 2 cat, 11 ma. Chiudere con 1 mbss.
Giro 2 • 6 cat, 1 mbss nella 3a cat (picot), 1 ma, 2 ma in ciascuna delle 2 maglie successive, [1 ma, 5 cat, 1 mb nella 2a cat dall'u., 1 mb in ciascuna delle 3 cat, 1 ma], 2 ma in ciascuna delle 2 maglie successive, [1 ma, picot, 1 ma], [1 mb, 1 mma], [1 ma, picot, 1 mb], [1 mma, 1 ma, 1 dma, picot, 1 dma, 1 ma, 1 mma], [1 mb, picot, 1 ma], [1 mma, 1 mb]. Chiudere con 1 mbss nella 3a cat iniziale.


Per quanto riguarda il pettirosso, lo trovate spiegato superbene qui, nello stupendo e coloratissimo blog Attic24.

Abbreviazioni: cat = catenella; mbss = maglia bassissima; mb = maglia bassa; mma = mezza maglia alta; ma = maglia alta; dma = doppia maglia alta; u. = uncinetto.

Ciao!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...